Caffè macinato, il migliore. La scelta giusta per il caffè.

Il caffè macinato è la scelta più pratica per preparare un buon espresso. Ma è anche migliore del caffè in grani? Vediamo quale dei due scegliere e perché.

Caffè macinato o caffè in grani: quale scegliere e perchè 

Oggi giorno utilizzare il caffè macinato è la scelta più comoda e pratica per preparare un buon espresso. Ma fino a qualche decennio fa, le nostre mamme o nonne compravano il caffè in grani e poi lo macinavano a casa con il macinacaffè. Qualcuno ricorda ancora il rumore del macinino che era il preludio di una piacevole pausa.

I puristi sostengono che optare per il caffè in grani sia la scelta giusta per gustare un caffè migliore, ma noi siamo soltanto in parte d'accordo: vogliamo spiegarvi il perché. Scegliere un caffè in grani significa poi trovare il tempo di dedicarsi a esso. Per esempio la macinatura. Per ottenere il massimo risultato è consigliato usare un macinacaffè manuale e non uno elettrico, che potrebbe surriscaldare i grani e inficiare il gusto finale del nostro caffè.

I chicchi di caffè, inoltre, sono porosi, e quindi è fondamentale utilizzare un contenitore ermetico che possa preservarli da aria, umidità, odori. 

Non meno importante è macinare solo la quantità di caffè necessaria per preparare il nostro espresso, onde evitare la conservazione casalinga che potrebbe farne perdere gli aromi.

Quindi, qual è il miglior caffè espresso, macinato o in grani? Per prima cosa, è meglio dirigere la nostra scelta su un caffè artigianale. E poi, se per motivi vari non si ha il tempo di seguire le regole di conservazione e macinatura, noi consigliamo il caffè già macinato.

Da dove partire?

Scegliere la giusta miscela caffè è il primo passo.

I due più famosi chicchi di caffè dai quali si ricavano le miscele sono l'arabica e la robusta.

L'arabica, dai chicchi allungati, è originaria dell'Etiopia e dello Yemen, ma essendo una pianta molto versatile, si trova facilmente anche in America Centrale e del Sud e in varie zone dell'Africa. Cresce a oltre mille metri d'altezza e ha bisogno di abbondanti piogge per prosperare. L’arabica è dolce, un po' acidula, dal colore chiaro, con note aromatiche persistenti ed è povera di caffeina.

La robusta è una pianta che si adatta facilmente anche a climi più secchi e altitudini meno elevate, per questo è coltivata anche in Brasile e nel Sud Est asiatico. Dai chicchi arrotondati e più scuri, ha un alta percettuale di caffeina, e il gusto è intenso, amaro e persistente.

L'arte di sapere combinare queste due tipologie di chicchi ci garantisce di creare tutti i tipi di caffè che desideriamo.

Ma la scelta della miscela perfetta rimane un fattore di gusto personale: c'è chi è più orientato verso quelle grintose e aromatiche, e chi invece le preferisce delicate ma persistenti, ad esempio. Scegliere la giusta miscela è fondamentale per ottenere il miglior caffè per espresso casa.

Ognuno di noi deve darsi il tempo di trovare quella ideale, che soddisfi i sensi e stimoli la felicità perché prendere il caffè rimane un piccolo momento di piacere per affrontare meglio la giornata. Per questo vi invitiamo ad assaggiare tutte le miscele che abbiamo selezionato per voi, la cui tostatura è eseguita artigianalmente presso il nostro laboratorio.

Una volta scelta la miscela, non ci rimane altro che preparare un buon espresso. Quale macchina caffè macinato è più indicata?

Noi ci sentiamo di dirvi che una volta che avrete scelto la vostra miscela preferita, qualsiasi macchina vi darà un buon risultato. Che sia a cialde, e noi abbiamo anche la miscela per le vostre cialde, che sia una moka, che sia una macchina per caffè americano, non vi deluderà.

Buon caffè!

 

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre